Questo articolo è stato letto 11 volte

Comunicato della Cassa Depositi e Prestiti per la concessione e l’erogazione di prestiti agli Enti Locali – Esercizio 2013.

La Cassa Depositi e Prestiti con comunicato del 14/11/2013 rende noto che:

Al fine di consentire una migliore programmazione si avvisano gli Enti Locali, così come individuati dall’art. 2 del D.lgs. 267/2000, che:

– le richieste di nuovi finanziamenti complete di tutta la documentazione prevista nella Circolare CDP S.p.A. n. 1280/2013, devono pervenire entro il 18 dicembre 2013. Si ricorda che le suddette domande, relative ai prestiti ordinari e flessibili richiesti dai comuni e dalle province, devono essere trasmesse esclusivamente attraverso la piattaforma informatica DOL, utilizzando il canale web per la trasmissione;

– le proposte contrattuali complete dei documenti di garanzia, nonché degli altri documenti eventualmente richiesti nella “Comunicazione di fine istruttoria”, devono pervenire entro le ore 12:00 del 27 dicembre 2013; in ogni caso, ai fini di una più efficace gestione delle richieste di prestito, si invitano gli Enti a trasmettere tempestivamente le proposte contrattuali assicurando che il numero di fax indicato in contratto garantisca la corretta ricezione del contratto perfezionato;

– le richieste di erogazione, per poter essere evase con valuta beneficiario fissata entro il mese di dicembre 2013, devono pervenire entro il 17 dicembre 2013.

Si avvisa, inoltre, che le richieste di diverso utilizzo in trattazione potranno subire un rallentamento nella fase istruttoria per consentire il perfezionamento delle domande di prestito.

Per quanto riguarda la determinazione dei tassi di interesse e delle maggiorazioni si fa presente che il 13 dicembre saranno determinate le condizioni da applicare alle proposte contrattuali, complete e valide, pervenute successivamente alle ore 12:00 del 13 dicembre e fino alle ore 23:59 del 31 dicembre 2013.

Le domande di prestito per le quali non sarà perfezionata la concessione entro il mese di dicembre 2013 verranno annullate.

Il presente avviso non comporta alcun obbligo per la CDP S.p.A. in relazione al perfezionamento dei finanziamenti e/o delle erogazioni richieste, né configura alcun impegno o responsabilità di natura pre-contrattuale.

La concessione dei finanziamenti e/o l’erogazione delle somme richieste in conto mutuo rimane subordinata all’esito positivo, a giudizio della CDP S.p.A., dell’analisi della documentazione richiesta dalla Circolare n. 1280/2013.

Per eventuali richieste di chiarimenti è possibile rivolgersi al personale addetto alle relazioni con la clientela i cui contatti sono disponibili sul Sito Internet CDP (Homepage>> Aree riservate>> Portale ENTI LOCALI E PA>> Lista Contatti).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA