Questo articolo è stato letto 2 volte

Totale di risorse attribuite ai comuni inferiori a 5.000 abitanti

Comunicato Ministero dell’Interno 25 novembre 2011

Si rappresenta che per i comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti, al valore delle entrate da federalismo fiscale e da altri contributi non fiscalizzati va detratto l’importo relativo ai conguagli sui proventi dell’addizionale sui consumi dell’energia elettrica di cui all’articolo 2 della legge n. 88 del 2005 di conversione del decreto legge n. 44 del 2005.

L’importo di tale detrazione, a titolo di recupero con rateizzazione annuale dall’anno 2005, può essere visualizzato nell’ambito del pagamento effettuato nel mese di novembre riferito alla seconda rata del fondo sperimentale di riequilibrio.

Pertanto al valore delle risorse attribuite dal Ministero dell’interno nell’anno 2011 in competenza va detratto tale importo per ottenere il dato finale effettivo. La predetta detrazione, per i comuni inferiori a 5.000 abitanti delle regioni Sicilia e Sardegna, è già considerato nel valore netto della spettanza dei trasferimenti.