Questo articolo è stato letto 3 volte

«Spese a tutela dei cittadini fuori dal patto di stabilità»

Il consiglio nazionale dell’Anci ha approvato uno schema di delibera, che sarà inviato a tutti i Comuni, con la quale si prevede la spesa di fondi per opere necessarie al di fuori del patto di stabilità. Lo ha annunciato al termine della riunione, che si è svolta ieri a Napoli, il presidente dell’Anci Graziano Delrio (Pd). L’Anci la prossima settimana chiederà di incontrare il premier Mario Monti per esporre la necessità di una modifica dei criteri del patto di stabilità. «Non stiamo invitando alla disubbidienza ma solo a ubbidire alla Costituzione, che ci impone di tutelare innanzitutto gli interessi dei cittadini – ha spiegato Delrio -. Ci sono delle tipologie di interventi non più rinviabili. Dobbiamo fare delle politiche sane ma che facciano crescere il Paese. E la nostra scelta è per il Paese, non contro il Governo».

Fonte: Corriere della Sera