Questo articolo è stato letto 2 volte

Sospensioni per gli alluvionati

Pubblicato il provvedimento Mef del 1° dicembre 2010 che sostituisce quelli del 26 e 30 novembre scorsi

Sospensione degli adempimenti tributari e contributivi per i contribuenti del Veneto colpiti dall’alluvione del mese scorso. A farne una sintesi è arrivato il decreto del ministero dell’Economia e delle Finanze del 1° dicembre che ha abrogato e sostituito quanto disposto nei provvedimenti del 26 e 30 novembre scorso. Andiamo nel dettaglio.

Il decreto del 1° dicembre, in un suo allegato, accorpa i contribuenti sgomberati e quelli che hanno subito il fermo della propria attività, individuati nelle note commissariali 620337/63.12 del 25 novembre e 628095/63.12 del successivo 30 novembre. Per tutti quanti è ora disposta la sospensione, per il periodo dal 31 ottobre 2010 al 20 dicembre 2010, dei termini relativi ai versamenti:

• delle imposte sui redditi e dell’Irap, anche rateizzati, scadenti nello stesso periodo
• dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali.

Nessun rimborso può esser richiesto per quanto eventualmente già versato.

Per fruire della sospensione, gli interessati – si ripete, inclusi negli allegati al decreto – dovranno produrre ai sindaci di residenza una dichiarazione attestante il fermo dell’attività o il provvedimento di sgombero o evacuazione, a causa degli eventi alluvionali. Scadenza per tale adempimento, il 10 dicembre.

I pagamenti sospesi andranno recuperati entro il prossimo 22 dicembre.

Fonte: FiscoOggi