Questo articolo è stato letto 160 volte

Sospensione termini adempimenti finanziari comuni colpiti dal sisma 2016

Terremoto-Finale-Emilia

Con comunicato del 20 aprile 2018 il Ministero dell’Interno rende noto che è stato firmato ed inviato al MEF per il previsto concerto, il provvedimento di proroga della sospensione dei termini di alcuni adempimenti finanziari, contabili e certificativi da parte di 131 comuni colpiti dal terremoto nel 2016, di cui agli allegati 1, 2 e 2-bis del decreto legge n. 189 del 17 ottobre 2016, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 229 del 15 dicembre 2016.

In dettaglio il provvedimento, adottato ai sensi dell’art. 44, comma 3, del decreto legge n. 189 del 2016, ha previsto:

a) la proroga al 30 settembre 2018 del termine per l’approvazione del rendiconto della gestione 2017;

b) la proroga al 30 ottobre 2018 del termine per la certificazione della verifica del rispetto dell’obiettivo di saldo per l’anno 2017, di cui all’articolo 1, comma 470, della legge 11 dicembre 2016, n. 232;

c) l’ulteriore proroga al 31 maggio 2018 del termine previsto dal decreto del Ministero dell’economia e delle finanze dell’11 novembre 2016 per la restituzione del questionario denominato FC20U – Questionario unico per i comuni, le unioni di comuni e le comunità montane delle regioni a statuto ordinario, predisposto dalla SOSE – Soluzioni per il sistema economico S.p.A. per la determinazione dei fabbisogni standard, di cui all’art. 5, comma 1, lettera c) del decreto legislativo 26 novembre 2010, n. 216;

d) l’ulteriore proroga al 31 luglio 2018 del termine previsto dal decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 15 novembre 2017 per la restituzione del questionario denominato FC30U – Questionario unico per i comuni, le unioni di comuni e le comunità montane delle regioni a statuto ordinario, predisposto dalla SOSE – Soluzioni per il sistema economico S.p.A. per la determinazione dei fabbisogni standard, di cui all’art. 5, comma 1, lettera c) del decreto legislativo 26 novembre 2010, n. 216.

© RIPRODUZIONE RISERVATA