Questo articolo è stato letto 8 volte

Sistemi contabili – Amministrazioni che partecipano alla sperimentazione

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 25 maggio 2012
Individuazione delle amministrazioni che partecipano alla sperimentazione della disciplina concernente i sistemi contabili e gli schemi di bilancio delle Regioni, degli Enti locali e dei loro enti ed organismi, di cui all’articolo 36 del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118. (GU n. 129 del 5-6-2012 )

Art. 1 – Individuazione delle amministrazioni coinvolte nella sperimentazione

1. Partecipano alla sperimentazione di cui all’art. 36, comma 2, del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, le seguenti amministrazioni individuate sulla base di criteri che tengono conto della collaborazione geografica e della dimensione demografica:

a) Regioni:

1) Basilicata;
2) Campania;
3) Lazio;
4) Lombardia;
5) Sicilia;

b) Province:

1) Biella;
2) Bologna;
3) Brescia;
4) Caserta;
5) Catania;
6) Firenze;
7) Genova;
8) Roma;
9) Pescara;
10) Potenza;
11) Savona;
12) Treviso;

c) Comuni:

1) Alba;
2) Andora;
3) Ascoli Piceno;
4) Avezzano;
5) Bari;
6) Barlassina;
7) Biella;
8) Bisceglie;
9) Bologna;
10) Brembate di Sopra;
11) Brescia;
12) Bronte;
13) Budrio;
14) Cagliari;
15) Cattolica;
16) Cossignano;
17) Faggiano;
18) Falconara Marittima;
19) Fermo;
20) Firenze;
21) Frascati;
22) Frosinone;
23) Genova;
24) Giussano;
25) Grazzanise;
26) Grottaferrata;
27) Guglionesi;
28) Iglesias;
29) Lecce;
30) Livorno;
31) Lodi;
32) Magenta;
33) Mandello del Lario;
34) Manfredonia;
35) Matera;
36) Milano;
37) Modena;
38) Morgongiori;
39) Napoli;
40) Pavia;
41) Perugia;
42) Pescara;
43) Piazza Armerina;
44) Pizzo Calabro;
45) Poggio Mirteto;
46) Portici;
47) Porto Cesareo;
48) Potenza;
49) Prato;
50) Reggio nel l’Emilia;
51) San Zenone degli Ezzellini;
52) Sanluri;
53) Sant’Angelo Le Fratte;
54) Sassuolo;
55) Satriano;
56) Scanzano Jonico;
57) Sorbolo;
58) Sortino; 59) Sospirolo;
60) Susegana;
61) Torino;
62) Trani;
63) Trasacco;
64) Treviso;
65) Venezia;
66) Vicenza;
67) Viterbo;
68) Vogogna.

2. Il presente decreto sostituisce il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 28 dicembre 2011, recante individuazione delle amministrazioni che partecipano alla sperimentazione della disciplina concernente i sistemi contabili e gli schemi di bilanci o delle Regione, degli enti local i e dei loro enti ed organismi, di cui all’art. 36, comma 4, del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118.
Il presente decreto sara’ publicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana.