Questo articolo è stato letto 3 volte

Sicilia – Comuni sotto i diecimila abitanti: circolare sul rimborso spese degli asili nido

L’Assessorato regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica, con circolare n. 27/2012, ha invitato i Sindaci dei Comuni siciliani, con popolazione inferiore a 10.000 abitanti, al fine di provvedere al riparto ed al rimborso delle spese sostenute per gli asili nido, a presentare apposita istanza, a pena di esclusione, entro e non oltre lunedì 11 marzo 2013. A prevedere il rimborso è il comma 3 dell’art. 9 della legge regionale n. 6/2009, come modificato dal comma 8 dell’art. 4 della legge regionale 12 maggio 2010, n. 11.
L’istanza, a firma del Sindaco e del Responsabile dell’ufficio competente, dovrà essere inviata al Dipartimento regionale delle Autonomie Locali – servizio 4/finanza locale. Qualora l’invio avvenga tramite servizio postale, ai fini della verifica del rispetto del termine farà fede il timbro di spedizione.
La circolare indica la documentazione che deve accompagnare la richiesta. Qualora la Regione richieda chiarimenti od integrazioni inerenti alla documentazione trasmessa dai comuni, questi dovranno riscontrare la richiesta, a pena di esclusione, entro e non oltre 15 giorni dalla trasmissione della richiesta, che avverrà esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata, stante l’obbligo per i Comuni di dotarsi di adeguate tecnologie.
Nel caso in cui la somma complessiva ammissibile a finanziamento superi la riserva stabilita per legge (pari a € 5.000.000), il riparto sarà proporzionale rispetto all’ammontare di ciascuna richiesta presentata dai Comuni.

Fonte: La Gazzetta degli Enti locali

© RIPRODUZIONE RISERVATA