Questo articolo è stato letto 1 volte

Richieste di rimborso anticipato parziale dei prestiti ordinari di scopo a tasso fisso e a tasso variabile

Comunicato Cassa Depositi e prestiti 29/11/2012
Richieste di rimborso anticipato parziale dei prestiti ordinari di scopo a tasso fisso e a tasso variabile

CDP S.p.A., in relazione alle disposizioni di cui all’art. 8 del DL 174/2012, in corso di conversione, intende agevolare i comuni assoggettati nel 2012 alle regole del patto di stabilità interno, che prevedono di utilizzare le risorse di cui al suddetto articolo per l’estinzione anticipata del proprio debito.
A tal fine, esclusivamente per i rimborsi anticipati riferiti al 31 dicembre 2012, fermo restando il pagamento della rata in scadenza a tale data, sarà possibile richiedere rimborsi anticipati parziali dei prestiti ordinari che, alla data del 30 novembre 2012, risultino integralmente erogati. Tale possibilità potrà essere consentita, in aggiunta alle eventuali richieste di rimborso totale, per una sola posizione di prestito per ciascun comune.
Per poter fruire dell’agevolazione, i comuni interessati dovranno far pervenire le domande di rimborso anticipato, corredate della deliberazione Consiliare, entro e non oltre giovedì 13 dicembre 2012.
Detto termine è valido anche quale scadenza per il ricevimento da parte di CDP S.p.A. delle domande di rimborso anticipato totale dei prestiti presentate dagli enti locali, in deroga alla scadenza del 30 novembre prevista nella Circolare CDP S.p.A. n. 1255 e nei contratti vigenti.
La CDP S.p.A. si riserva di dar corso alle suddette richieste solo dopo la verifica della completezza della documentazione trasmessa a corredo delle stesse.
Successivamente al 13 dicembre 2012, CDP S.p.A. invierà agli Enti che hanno presentato la documentazione completa una comunicazione circa le modalità per effettuare il rimborso anticipato e l’indicazione degli importi dovuti.