Questo articolo è stato letto 999 volte

Proroga del termine per l’approvazione dei bilanci di previsione 2017/2019

Terremoto-Finale-Emilia

Il Ministero dell’Interno, con comunicato del 21 novembre 2017, pubblica in anteprima il Decreto, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze del 17 novembre 2017 con cui viene prorogato il termine per la deliberazione del bilancio di previsione 2017/2019 nonché altri termini per l’adempimento degli obblighi contabili da parte di 131 comuni colpiti dal terremoto nel 2016 (di cui agli allegati 1 e 2 del decreto legge  n. 189 del 17 ottobre  2016,  convertito, con modificazioni, dalla legge n. 229 del 15 dicembre 2016). Il provvedimento è stato inviato alla Gazzetta Ufficiale per la pubblicazione.

L’Associazione nazionale comuni italiani (Anci) ne aveva chiesto il differimento in considerazione del perdurare di situazioni di crisi post emergenziale, come comunicato sulla nostra rivista nell’articolo del 16 novembre 2017.

Proroghe

In dettaglio il provvedimento, adottato ai sensi dell’art. 44, comma 3, del decreto legge n. 189 del 2016, prevede:

a) la proroga al 31 dicembre 2017 del periodo di sospensione dei termini per l’approvazione del bilancio di previsione 2017/2019 e del conto del bilancio dell’esercizio 2016;
b) la proroga al 31 marzo 2018 del periodo di sospensione dei termini per l’approvazione del conto economico e dello stato patrimoniale relativi all’esercizio 2016;
c) la proroga al 31 marzo 2018, del periodo di sospensione dei termini per l’approvazione del bilancio consolidato relativo all’esercizio 2016, per gli enti tenuti all’approvazione (oltre 5.000 abitanti);
d) la proroga al 31 marzo 2018 del termine previsto dal decreto del Ministero dell’economia e delle finanze dell’11 novembre 2016 per la restituzione del questionario di cui all’art. 5, comma 1, lettera c), del decreto legislativo n. 216/2010, denominato FC20U – Questionario unico per i comuni, le unioni di comuni e le comunità montane.

LEGGI in ANTEPRIMA il DECRETO