Prassi

Ricerca Rapida

Cerca tutte le parole Cerca frasi simili Cerca frase esatta


Ricerca avanzata

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per il Piemonte 29/10/2018 n. 116

    La Corte dei conti in base alle risultanze del questionario predisposto dall'organo di revisione, accerta per gli esercizi 2015 e 2016 che il Comune di Cherasco non ha proceduto alla corretta individuazione delle spese di rappresentanza.

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per il Piemonte 17/10/2018 n. 395

    Pronuncia, ai sensi dell'art. 1 comma 166 e ss. della Legge 23 dicembre 2005 n. 266, che: 1) richiama il Comune all'osservanza dei principi in tema di armonizzazione contabile, che, funzionali al rispetto degli equilibri di bilancio presidiati dall'art. 81 della Costituzione, sono vulnerati dall'avvenuto sforamento del patto di stabilità, ancorché non riconosciuto dall'Ente, oltre che dal basso grado di realizzo delle entrate derivanti dalla lotta all'evasione tributaria; 2) dispone la trasmissione della presente delibera, come confermato sul punto, da ultimo, dalla circolare n. 5 del 20/02/2018, al Ministero dell'Economia e delle Finanze, Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato territorialmente competente, per il seguito di competenza; 3) rammenta l'obbligo per il Comune di comunicare l'inadempienza sopra rilevata entro trenta giorni dall'accertamento della violazione da parte della Corte dei Conti mediante l'invio di una nuova certificazione al Ministero dell'Economia e delle Finanze, Dipartiment

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per il Piemonte 16/10/2018 n. 111

    La non corretta determinazione del fondo pluriennale vincolato, parte corrente e parte capitale, incide sulla determinazione del risultato di amministrazione e sul saldo di finanza pubblica, modificando i rispettivi esiti. Non è possibile applicare la quota accantonata a FCDE dell'avanzo di amministrazione per finanziare lo stanziamento FCDE a preventivo dell'anno successivo qualora, come nella fattispecie in esame, l'FCDE a rendiconto sia superiore di quello stanziato all'inizio dell'esercizio.

  • Circolare Ministero dell'interno 15/10/2018 n. 17

    Quote del 5 per mille dell'Irpef destinato ai Comuni. Poteri ispettivi e di controllo effettuati da codeste Autorità di Governo. D.P.C.M. del 23 aprile 2010 modificato dal D.P.C.M. del 7 luglio 2016.

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Lombardia 10/10/2018 n. 267

    La Sezione ritiene che il quesito meriti una risposta negativa, nel senso che il pagamento dell'IRAP dovuta dal Comune sui compensi professionali dei propri avvocati non deve comportare una corrispondente decurtazione della somma finale corrisposta al singolo avvocato a titolo di compenso professionale, con la conseguenza che l'Amministrazione non può operare, sugli importi corrisposti agli avvocati comunali a titolo di compensi professionali, la trattenuta dell'IRAP.

  • Circolare Ministero dell'economia e delle finanze 3/10/2018 n. 25

    Modifiche alla circolare n. 5 del 20 febbraio 2018, in materia di utilizzo degli avanzi di amministrazione per investimenti da parte degli enti locali per l'anno 2018

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per il Molise 3/10/2018 n. 101

    La Sezione ritiene che quanto emerso non ha comportato l'accertamento di squilibri economico-finanziari o della mancata copertura di spese o della violazione di norme finalizzate a garantire la regolarità della gestione finanziaria ai sensi del comma 3 dell'art.148-bis TUEL, nondimeno ritiene di dover segnalare, nei termini di cui in motivazione, diverse irregolarità

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Campania 3/10/2018 n. 114

    Assunzione di personale di polizia urbana non può essere finanziata dall'imposta di soggiorno

  • Deliberazione Corte dei Conti - Sez. riunite in sede di controllo 27/9/2018 n. 7

    Parere su quesiti inerenti la potenziale lesione del principio di copertura finanziaria ai sensi dell'art. 81, terzo comma della Costituzione.

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Lombardia 26/9/2018 n. 243

    La Sezione, ai sensi degli artt. 6 comma 8 del D.L. 31 maggio 2010, n.78, convertito nella legge 30 luglio 2010, n.122 e dell'art. 16, comma 12, del D.L. 31 agosto 2011, n.138, convertito nella legge 14 settembre 2011, n.148; ACCERTA la non conformità a legge delle spese di rappresentanza - pari complessivamente ad € 734,38 - inerenti al viaggio a Bruxelles di alcuni dei componenti della - Segreteria Operativa - del progetto TAN, sostenute nel corso dell'esercizio finanziario 2017, per le ragioni espresse in motivazione

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Lombardia 26/9/2018 n. 244

    La Sezione, ai sensi degli artt. 6 comma 8 del D.L. 31 maggio 2010, n.78, convertito nella legge 30 luglio 2010, n.122 e dell'art. 16, comma 12, del D.L. 31 agosto 2011, n.138, convertito nella legge 14 settembre 2011, n.148; ACCERTA la non conformità a legge delle spese di rappresentanza inerenti alla distribuzione del notiziario comunale, sostenute nel corso dell'esercizio finanziario 2017, per le ragioni espresse in motivazione

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per il Veneto 26/9/2018 n. 323

    Richiesta di parere presentata ai sensi dell'art. 7, comma 8, della legge 5 giugno 2003, n. 131, in merito al rispetto dei vincoli di destinazione previsti dall'art. 142 del D.Lgs. 285/1992, recante il "Nuovo codice della strada", sugli introiti derivanti dall'accertamento delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazione dei limiti massimi di velocità.

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per il Veneto 25/9/2018 n. 311

    Rendiconto 2015 - Delibera con segnalazioni all'ente locale per irregolarità, senza adozione di apposita pronuncia, che: 1) rileva un certo vulnus agli equilibri di bilancio poiché la parte corrente è finanziata da entrate una tantum quali oneri di urbanizzazione; 2) accerta la mancata costituzione del fondo rischi per contenziosi; 3) rileva l'abbattimento non consentito del FCDE a rendiconto; 4) accerta la reimputazione di residui attivi i mutui.

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per il Veneto 25/9/2018 n. 313

    Rendiconto 2015 - Delibera con segnalazioni all'ente locale per irregolarità, senza adozione di apposita pronuncia

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per il Veneto 17/9/2018 n. 288

    Richiesta di parere, presentata ai sensi dell'art. 7, comma 8, della legge 5 giugno 2003, n. 131, in ordine alla applicabilità alle Aziende Speciali del disposto dell'articolo 6, comma 2, del decreto legge n. 78/2010 con particolare riferimento alla specifica situazione venutasi a creare nell'ambito dell'Azienda speciale AGEC (Azienda Gestione Edifici Comunali), già organo del Comune di Verona ai sensi dell'art. 2 della Legge 15 ottobre 1925, n. 2578, poi trasformata in ente pubblico, strumentale al Comune di Verona stesso.

  • Pagina