Prassi

Ricerca Rapida

Cerca tutte le parole Cerca frasi simili Cerca frase esatta


Ricerca avanzata

  • Nota ANCI 18/9/2017

    Il rimborso delle spese di funzionamento degli uffici giudiziari

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Lombardia 13/9/2017 n. 231

    Per la Sezione, richiamando l'art. 3 comma 2 bis della legge 135/2012 già indicato nella richiesta di parere, appare logico ed evidente ritenere che se il comune può concedere legittimamente, (perché previsto espressamente da una disposizione legislativa), in uso gratuito alle amministrazioni dello Stato per finalità istituzionali, beni immobili di proprietà dell'ente, a maggior ragione potrà concedere l'uso dei suddetti immobili con un canone ridotto (il più contiene il meno). Inoltre, Il comma introdotto successivamente (4 bis) consente al comune di contribuire al pagamento del canone, se il bene è di proprietà di terzi, ma consentirebbe logicamente di ridurre anche il canone di locazione se il bene fosse di proprietà comunale (anche in assenza del comma 2 bis sopra richiamato), in quanto la ratio della disposizione è quella di ridurre il peso finanziario che grava sullo Stato consentendo ai comuni di contribuire alla relativa spesa per determinate finalità.

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Campania 13/9/2017 n. 234

    Questa Sezione con la deliberazione n. 71/2017/PRSP reputava non adeguatamente quantificato il FCDE relativo al riaccertamento straordinario che compone il risultato di amministrazione rideterminato al 01/01/2015, disponendo che l'Ente procedesse alla correzione degli errori rilevati attraverso l'adozione di apposita delibera consiliare. Si evidenziava l'obbligo per l'ente di ricalcolare l'ammontare del FCDE relativo al riaccertamento straordinario che è stato costituito per un importo di € 18.440.324,23 e di adeguarlo all'importo di € 23.187.554,23 in conformità dei principi contabili vigenti, determinando così un maggior disavanzo da riaccertamento straordinario che l'Ente deve impegnarsi a ripianare. La Sezione delibera, pertanto, allo stato degli atti, di prendere atto delle misure complessivamente adottate, ai sensi e per gli effetti dell'art. 148-bis, co.3, del TUEL. Considerato che l'effettività e l'efficacia delle misure richiamate, per la loro natura, devono essere necessariamente riscontrate a rendi

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale controllo per l'Emilia Romagna 12/9/2017 n. 139

    Pronuncia ai sensi dell'art. 1, comma 166 e ss. della legge 23 dicembre 2005, n. 266. Criticità relativa ai profili: Accertamenti per permesso di costruire; Rapporti finanziari tra Comune e organismi partecipati; Conto economico.

  • Nota ANCI 12/9/2017

    Chiarimenti in merito alle conseguenze derivanti dalla mancata adozione dei piani di revisione straordinaria delle partecipazioni entro il 30 settembre p.v.

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Liguria 8/9/2017 n. 80

    Capacità assunzionali delle società partecipate

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Toscana 7/9/2017 n. 168

    Riaccertamento straordinario dei residui

  • Parere Consiglio di Stato 4/9/2017 n. 1937

    Schema di decreto del Ministro dell'economia e delle finanze di organizzazione dell'Osservatorio di cui all'articolo 2, comma 16, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 21 febbraio 2017, n. 21, concernente "Regolamento recante criteri e modalità di attuazione dell'articolo 10, comma 5, della legge 24 dicembre 2012, n. 243, in materia di ricorso all'indebitamento da parte delle regioni e degli enti locali, ivi incluse le modalità attuative del potere sostitutivo dello Stato, in caso di inerzia o ritardo da parte delle regioni e delle province autonome di Trento e di Bolzano".

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per il Veneto 1/9/2017 n. 462

    Pronuncia, ai sensi dell'art. 1 comma 166 e ss. della Legge 23 dicembre 2005 n. 266, che: 1) accerta il mancato rispetto del parametro di deficitarietà; 2) accerta che il Comune di Porto Viro nell'esercizio 2013 ha violato i vincoli posti alla spesa per il personale; 3) richiama l'attenzione degli organi tecnici (Responsabile dei servizi finanziari, organo di revisione, Segretario comunale, ognuno per la parte di competenza) e degli organi politici sulla necessità di vigilare sulla regolarità contabile, finanziaria ed economica della gestione dell'Ente; 4) richiama l'attenzione dell'Ente sull'esigenza di perseguire una rigorosa ed attenta verifica delle voci classificate nei residui, sia attivi che passivi; 5) invita l'Amministrazione comunale a provvedere ad un effettivo monitoraggio sull'andamento delle società stesse.

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per il Veneto 21/8/2017 n. 458

    Rendiconto 2014 - Pronuncia, ai sensi dell'art. 1 comma 166 e ss. della Legge 23 dicembre 2005 n. 266, che: 1) richiama l'attenzione degli organi tecnici (Responsabile dei servizi finanziari, organo di revisione, Segretario comunale, ognuno per la parte di competenza) e degli organi politici sulla necessità di vigilare sulla regolarità contabile, finanziaria ed economica della gestione dell'Ente in relazione a tutte le criticità e/o irregolarità riscontrate, con particolare attenzione alla gestione finanziaria, alla gestione dei residui e agli equilibri; 2) accerta il superamento del parametro di deficitarietà n. 6 (Volume complessivo delle spese di personale a vario titolo apportato al volume complessivo delle entrate correnti), con un risultato del 62,37% in luogo del 40%.

  • Circolare Ministero della giustizia 10/8/2017

    Contributo ai Comuni per concorso alle spese di funzionamento degli Uffici Giudiziari sostenute sino al 31 agosto 2015- Alluazione di quanto previsto dall'art. 3 comma 4 del DPCM 10.03.2017 (pubbl. in G.U n. 123 del29.05.2017).

  • Circolare ANCI 7/8/2017

    Obblighi di revisione straordinaria delle partecipazioni societarie ex art 24 del. dlgs n. 175/2016 e ss.mm.i.i.

  • Messaggio INPS 3/8/2017 n. 3220

    Verifica della regolarità contributiva ai fini della fruizione dei benefici normativi e contributivi. Nuove modalità di gestione

  • Circolare Ministero dell'interno 1/8/2017 n. 9

    Concorso erariale in favore delle unioni di comuni e comunità montane per l'anno 2017

  • Deliberazione Corte dei Conti - sez. regionale di controllo per la Lombardia 1/8/2017 n. 228

    Richiesta di parere riguardante la determinazione del compenso spettante ai componenti dell'Organo di revisione economico-finanziaria degli enti locali.

  • Pagina