Questo articolo è stato letto 2 volte

Posta elettronica certificata per i bilanci di previsione degli enti locali

Approvati i modelli di certificato del bilancio di previsione per l’anno 2010 che gli enti locali dovranno inviare alle prefetture, in forma cartacea unita a floppy disk o CD integro entro il 12 luglio 2010, ovvero direttamente alla Direzione centrale della finanza locale del ministero dell’Interno, entro il 30 agosto 2010 tramite posta elettronica certificata (Pec).

I modelli approvati sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale in allegato al decreto ministeriale 11 marzo 2010 che consente l’omologazione dei software, per mezzo della copia del tracciato record, agli enti locali che la richiedano.

Gli enti locali che intendono trasmettere le certificazioni di bilancio tramite Pec dovranno comunicarlo, entro e non oltre il 14 giugno 2010, alla Direzione centrale della finanza locale in modo da ottenere la Userid e la password necessari per poter accedere alla trasmissione elettronica del certificato (TBEL).

Fonte: Ministero dell’interno