Questo articolo è stato letto 2 volte

Personale – Trattamento economico dipendenti anno 2011

DEL Corte dei Conti 9/12/2010, n. 205

Nel testo del dl 78/2010 (articolo 9, comma 1) il limite al trattamento complessivo dei dipendenti pubblici per il triennio 2011-2013 è dato dal “trattamento ordinariamente spettante” nell’anno 2010.  Sono esclusi da tale limite (“al netto”) gli effetti derivanti da eventi straordinari della dinamica retributiva, le variazioni dipendenti da eventuali arretrati e dal conseguimento di funzioni diverse in corso d’anno tra le quali può essere annoverata la corresponsione della posizione organizzativa, quale funzione di direzione o coordinamento di unità organizzativa. Per quanto riguarda le progressioni di carriera (nella medesima area) disposte negli anni 2011, 2012 e 2013, l’effetto, per  i predetti anni, vale ai fini esclusivamente giuridici, in virtù dell’art. 9, comma 21, terzo e quarto periodo della L. 122/10.