Questo articolo è stato letto 1 volte

Ordine del giorno al Senato sul decreto di conversione IMU. Esentare gli immobili delle imprese edili

Con un ordine del giorno presentato al decreto Imu dal gruppo Grandi Autonomie e Liberta’ del Senato, viene chiesta per gli immobili cosiddetti magazzino, appartenenti alle imprese edili, la loro esenzione dal pagamento dell’Imu. L’Ordine del giorno precisa “che gli immobili rimanenza e gli immobili merce, la cui produzione, scambio o vendita costituisce l’oggetto dell’attività d’impresa delle imprese di costruzioni sono attualmente assoggettati all’Imu” e che “il pagamento dell’Imu su tali immobili costituisce un prelievo fiscale improprio perché è come se si tassasse il magazzino di un’impresa del settore manifatturiero, quella merce non ha valore fino a che non diventa oggetto di scambio” l’odg impegna il governo a “valutare l’inserimento nel provvedimento in via di emanazione che riguarda il complessivo ridisegno del sistema di tassazione sugli immobili la previsione che gli immobili cosiddetti magazzino appartenenti alle imprese edili siano esentati dal pagamento dell’Imu“.