Questo articolo è stato letto 65 volte

Oneri di urbanizzazione

L’importo degli oneri di urbanizzazione dev’essere aggiornato ogni quinquennio dai comuni, in conformità alle relative disposizioni regionali, in relazione ai riscontri dei prevedibili costi delle opere di urbanizzazione primaria, secondaria e generale, con la conseguenza che, una volta intervenuta questa delibera comunale di determinazione, ogni concessione edilizia rilascianda può essere legittimamente assoggettata solo al pagamento degli oneri di urbanizzazione tabellari da questo provvedimento comunale previsti ed applicati in relazione alla localizzazione del manufatto.

(Consiglio di Stato, sez. IV, sentenza n. 8757 del 24 dicembre 2009)