Questo articolo è stato letto 7 volte

Nuovo questionario unico per le Province online: si aggiorna la banca dati dei fabbisogni standard

Sarà aggiornata la banca dati dei fabbisogni standard grazie al nuovo questionario unico per le Province che sarà online l’8 aprile sul questo portale.

L’aggiornamento dei fabbisogni standard per le funzioni fondamentali delle Province, che prende avvio oggi con l’invio dei questionari alle Province, acquista ancor più significato all’indomani dell’approvazione della riforma Delrio, poiché un adeguato ed aggiornato quadro conoscitivo della spesa relativa alle funzioni delle Province, nonché l’analisi dei livelli standard dei fabbisogni, è alla base di un qualificato processo di efficientamento della governance locale, quale quello che prenderà avvio con l’implementazione della riforma delle Province, città metropolitane, unioni e fusioni di comuni.

Il nuovo questionario unico FP10U, racchiude tutte le funzioni fin qui analizzate per le Province. Progettato da SOSE, in collaborazione con l’Unione delle Province Italiane-UPI , è il risultato di un importante lavoro condiviso che consente la raccolta dei dati, relativi all’anno 2012, utili ai fini del monitoraggio e della revisione dei fabbisogni e dei costi standard delle sei Funzioni fondamentali , definite nella legge 42/2009, e del Servizio di Polizia provinciale, già analizzati con riferimento alle annualità 2009 e 2010.

I dati richiesti sono relativi a:

  • Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo;
  • Funzioni nel campo dello sviluppo economico (Servizi del mercato del lavoro);
  • Funzioni di istruzione pubblica;
  • Funzioni nel campo dei trasporti;
  • Funzioni riguardanti la gestione del territorio;
  • Funzioni nel campo della tutela ambientale;
  • Servizi di polizia provinciale.

I 16 quadri di cui si compone il questionario contengono domande riguardanti elementi specifici dell’Ente e del territorio, dalla numerosità del personale impiegato, alle unità locali utilizzate per lo svolgimento delle diverse attività, alle dotazioni strumentali, agli output prodotti, fino alle spese correnti per i servizi svolti.

Ogni quadro si completa con uno spazio riservato alle annotazioni in cui l’Ente può riportare indicazioni ed osservazioni ritenute utili ai fini di una corretta comprensione di quanto riportato nel quadro stesso.

Le finalità del questionario unico sono quelle di semplificare la compilazione dei dati da parte delle Province e di aggiornare la banca dati dei fabbisogni standard.

Gli Enti avranno 60 giorni di tempo, a far data dalla prossima pubblicazione in G.U. del nuovo Decreto Direttoriale del Dipartimento delle Finanze, per restituirli a SOSE debitamente compilati.

Al fine di offrire l’assistenza necessaria agli Enti che dovranno compilare il questionario è a disposizione un servizio SOSE dedicato raggiungibile telefonicamente al numero 06508311 oppure via mail all’indirizzo fabbisognistandard@sose.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Il servizio è attivo dalle 9.30 alle 16.30 dal lunedì al venerdì per tutta la durata del periodo previsto per la compilazione dei questionari.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA