Questo articolo è stato letto 3 volte

Nuovi interventi a sostegno dei comuni abruzzesi

«Grazie alla collaborazione della Cassa depositi e prestiti, sono stati predisposti alcuni interventi concreti per alleviare le difficili condizioni finanziarie in cui versano molti degli enti locali abruzzesi direttamente coinvolti nei luttuosi eventi sismici del 6 aprile 2009». Lo afferma, in una nota diffusa oggi, il sottosegretario all’Interno Michelino Davico.

Queste, in dettaglio, le nuove misure adottate in loro favore: possibilità di posticipare di due anni il pagamento delle rate sui mutui dovute nel 2011 e nel 2012, che potranno così essere corrisposte sommandole a quelle relative al 2013 e al 2014, oltre all’opportunità di rimodulare il debito, a partire da inizio 2012, rinegoziando i prestiti ed ottenendo – a tassi di interesse invariati – l’allungamento di due anni del periodo di ammortamento.

Fonte: Ministero dell’interno