Questo articolo è stato letto 328 volte

Nessun incentivo tecnico erogabile ai dipendenti in assenza del relativo regolamento

Approfondimento di V. Giannotti

incentivi-personale-dipendente

Nonostante l’accantonamento dei fondi nei quadri economici, delle risorse correttamente inserite nel Fondo Pluriennale Vincolato e delle risorse presente nel fondo delle risorse decentrate, un comune chiede se sia possibile:
a) approvare con efficacia retroattiva il regolamento ex art. 93 comma 7 bis cit. e corrispondere l’incentivo per le attività svolte dai dipendenti nel periodo dall’entrata in vigore dell’art. 13 bis del DL 90/2014 fino all’entrata in vigore del D. Lgs. 50/2016;
b) in caso di risposta negativa al quesito che precede, se possa procedere alla compensazione dell’attività svolta dal personale nel periodo sopra citato in base al previgente regolamento, adottato sulla base della L. 109/1994;
c) se a seguito dell’adozione del regolamento ex art. 113, sia possibile corrispondere l’incentivo a favore della attività svolte dopo l’entrata in vigore del D. Lgs. 50/2016 e fino alla data di adozione del regolamento.

Continua a leggere l’articolo

 

Novità editoriale:

Il principio applicato della contabilità economico patrimoniale

Il principio applicato della contabilità economico patrimoniale

Elisabetta Civetta, 2017, Maggioli Editore
L’articolo 2 della legge 31 dicembre 2009, n. 196 (Legge di contabilità e finanza pubblica) ha avviato un complesso e articolato processo di riforma della contabilità pubblica, denominato “armonizzazione contabile”, diretto a rendere i bilanci delle amministrazioni pubbliche omogenei,...

89,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA