Questo articolo è stato letto 2 volte

Memo scadenze –  28 febbraio termine perentorio per certificazione Ministero dell’Interno

Ai fini del rimborso dell’IVA di cui in premessa, le province, i comuni, le unioni di comuni, i consorzi, le comunità montane e le città metropolitane possono presentare le certificazioni al Ministero dell’Interno nel caso in cui abbiano conseguito maggiori oneri derivanti dai contratti di servizio per la gestione dei servizi di trasporto pubblico regionale e locale, stipulati in applicazione all’articolo 19 del decreto legislativo 19 novembre 1997, n. 422.

Le certificazioni di cui ai modelli riportati nel decreto attuativo del 22 dicembre 2000, devono essere prodotti entro il termine perentorio del 28 febbraio ( modello B – dato presunto dell’IVA pagata per la gestione del servizio di trasporto pubblico per l’anno 2011). La tardiva o mancata presentazione del modello “B” entro il termine del 28 febbraio comporta la mancata corresponsione, entro il 30 giugno 20111, della prima rata nel limite del 70 per cento dei pagamenti delle spese relative agli oneri di cui all’articolo 3 del decreto applicativo del 22 dicembre 2000.

Entro il prossimo 30 aprile, infine, va presentato il modello B1 – dato definitivo dell’IVA pagata per la gestione del servizio di trasporto pubblico per l’anno.

Vedi anche  Circolare Ministero dell’interno 7/2/2011, n. 1/2011