Questo articolo è stato letto 2 volte

Manovra bis, convertito in legge il DL 138/2011

La Camera, con 316 voti favorevoli e 302 contrari, ha votato la questione di fiducia posta ieri dal Ministro per i rapporti con il Parlamento, Elio Vito, a nome del Governo, sull’approvazione, senza emendamenti, subemendamenti e articoli aggiuntivi, dell’articolo unico del disegno di legge, nel testo identico a quello approvato dal Senato, di conversione del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, recante ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo. Delega al Governo per la riorganizzazione della distribuzione sul territorio degli uffici giudiziari (C. 4612).

Dopo la trattazione degli ordini del giorno e le dichiarazioni di voto finali, il provvedimento è stato approvato in via definitiva.

Le modifiche apportate dal Parlamento al decreto legge 138 (in vigore dal 13 agosto) entreranno in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

A confronto il testo in vigore dal 13 agosto ed il testo approvato definitivamente oggi

Gonte: Leggioggi.it