Questo articolo è stato letto 522 volte

L’obbligatorio monitoraggio delle società partecipate da parte degli enti locali

Approfondimento di V. Giannotti

società partecipate

Il controllo delle società partecipate rappresenta un obiettivo di particolare rilevanza da parte del legislatore, in quanto gli squilibri economico-finanziari delle citate società hanno richiesto, ai fini di una loro puntuale verifica, l’obbligo di riclassificare i bilanci economico-finanziari, mediante la redazione di un bilancio consolidato, al fine di comprendere correttamente l’impatto sui conti dei comuni. Proprio a fronte di tale difficoltà, nella corretta gestione delle società partecipate, i giudici contabili hanno analizzato ed indicato specifiche direttive ai comuni sottoposti a controllo, qui di seguito analizzate.

Le criticità evidenziate in sede di controllo

Nell’analisi dei conti consuntivi di un comune, sono emerse diverse criticità ed in particolare quella riguardante la corretta gestione delle società partecipate. Ora, precisano i giudici contabili, indipendentemente dalla consistenza più o meno ampia della propria partecipazione azionaria, vi è un preciso obbligo di provvedere ad un effettivo monitoraggio sull’andamento delle società, proprio al fine di prevenire fenomeni patologici e ricadute negative sul bilancio dell’ente.

Continua a leggere l’articolo

 

Novità editoriale:
Guida operativa per la redazione del bilancio consolidato degli enti locali

Guida operativa per la redazione del bilancio consolidato degli enti locali

Civetta Elisabetta, 2017, Maggioli Editore
L’armonizzazione contabile, tra le tante novità, ha introdotto l’obbligo per gli enti locali della redazione del bilancio consolidato al fine di rappresentare in modo veritiero e corretto la situazione finanziaria e patrimoniale e il risultato economico della complessiva attività svolta...

48,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it