Questo articolo è stato letto 473 volte

Legittimo il licenziamento del ragioniere che non appone il proprio visto finanziario

Approfondimento di V. Giannotti

rinnovi_contrattuali

Il caso oggetto di scrutinio da parte della Suprema Corte riguarda la legittimità del licenziamento del responsabile dei servizi finanziari sia per non aver proceduto alla sottoscrizione dei documenti trasmessi dai responsabili dei servizi attestandone o meno la copertura finanziaria, sia per aver consegnato in ritardo all’ente la situazione aggiornata dei residui passivi.

I fatti di causa

Il Segretario comunale che aveva sostituito il titolare, essendo stato investito anche della responsabilità ad interim dei servizi finanziari, aveva richiesto alla precedente responsabile la presentazione delle determine ancora sprovviste del visto finanziario.

 

>> Continua a leggere l’articolo <<

© RIPRODUZIONE RISERVATA