Questo articolo è stato letto 2 volte

L’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici comunica le “Linee guida sulle operazioni di leasing finanziario e sul contratto di disponibilità’

Con comunicazione del 06/04/2013 l’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici rende noto che è stata emanata la determinazione n.4 del 22/05/2013 nella quale sono state rese disponibili le linee guida sulle operazioni di leasing finanziario e sul contratto di disponibilità. La ratio dell’emanazione di tale documento ha l’obiettivo di chiarire alcune questioni interpretative concernenti gli strumenti contrattuali sopra richiamati e di fornire alle stazioni appaltanti indicazioni operative sui principali aspetti dell’iter di affidamento.

L’Autorità rileva come sull’argomento trattato vi sia stata copiosa giurisprudenza contabile (cfr., in particolare, Corte dei conti, sezioni riunite in sede di controllo, n. 49/2011; Corte dei Conti, sez. regionale di controllo per il Piemonte n. 127/2012) circa la contabilizzazione delle operazioni di leasing finanziario immobiliare alla luce delle regole di finanza pubblica e delle indicazioni derivanti dalla determinazione Eurostat dell’11 febbraio 2004 (cfr. anche Eurostat, “Manual on Government Deficit and Debt, Implementation of ESA95”), ossia quando le stesse possono essere contabilizzate fuori bilancio da parte dell’Ente locale.