Questo articolo è stato letto 3 volte

L’approvazione dei bilanci di previsioni 2014 slitta al 28/02/2014.

Con comunicato del 19/12/2013 dell’IFEL (fondazione ANCI) viene reso noto che:

La scadenza per l’approvazione dei bilanci preventivi dei Comuni per il 2014 viene rimandata al prossimo 28 febbraio.

Lo ha deciso oggi la Conferenza Stato-città, a fronte di una richiesta dell’Anci che proponeva lo slittamento al 31 marzo prossimo, visto il permanere delle innumerevoli incertezze sulle entrate dei Comuni.

Il governo ha proposto invece il 28 febbraio, riconoscendo così la difficoltà oggettiva dei Comuni ma auspicando anche che “ci si incammini nuovamente su un percorso di certezza del quadro complessivo della finanza locale”.

“Accogliamo con responsabilità l’istanza avanzata dal governo – dice il rappresentante dell’Anci e sindaco di Livorno Alessandro Cosimi – aspettandoci però l’impegno di tutti a chiudere finalmente ogni area di ambiguità riguardo le entrate di cui i Comuni potranno disporre per il 2014: un impegno, questo, che non rientra nella nostra potestà tentare di risolvere”.

Pier Paolo Baretta, sottosegretario al Tesoro, concorda: “La situazione creatasi quest’anno (con l’approvazione dei bilanci preventivi slittata a fine novembre, ndr) è stata fastidiosa per i Comuni ma anche imbarazzante per lo Stato. Quest’anno ci impegneremo affinché si torni alla normalità, e per questo la scadenza del 28 febbraio rappresenta un impegno preciso anche per il governo

© RIPRODUZIONE RISERVATA