Questo articolo è stato letto 174 volte

La violazione del patto di stabilità per l’errata procedura delle spese sostenute per l’edilizia scolastica

Approfondimento di V. Giannotti

scuola

Il caso particolare, oggetto di rilevazione da parte dei giudici contabili, riguarda le spese per edilizia scolastica sostenute da un comune che, sulla base della complessa ricostruzione normativa, hanno determinano la violazione del patto di stabilità con le relative correlate sanzioni.

La normativa sulle spese per interventi di edilizia scolastica

In sede di verifica dei conti certificati da un comune è emerso che lo stesso avesse sforato il patto di stabilità nell’anno 2015, a fronte di una spesa per interventi di edilizia scolastica, per i quali il comune reclamava la esenzione dai limiti del patto di stabilità al fine di tenerlo indenne dalle sanzioni previste dalla normativa nel caso di violazione dei saldi finanziari. I giudici contabili, a tal fine, verificano la seguente normativa di riferimento …

>> Continua a leggere l’articolo <<

© RIPRODUZIONE RISERVATA