Questo articolo è stato letto 139 volte

La soluzione ANCI sul calcolo del FCDE non può essere accolta

Approfondimento di V. Giannotti

fondo_crediti_dubbia_esigibilita

In merito ad un allentamento dei vincoli riguardanti l’accantonamento al FCDE nel bilancio di previsione, l’ANCI aveva avanzato specifica proposta alla Commissione ARCONET rinviando alla successiva riunione la soluzione della problematica che sta ingessando progressivamente i Comuni con le regole rigide del suo calcolo.
In particolare la penosità del calcolo riguarda per il momento (anno 2017) l’ultimo anno dove il rapporto per gli incassi realizzati si riferiscono alla sola competenza, mentre progressivamente nei successivi anni dovranno essere calcolati nella media degli ultimi cinque anni previsti dalla normativa per l’accantonamento, i soli incassi in conto competenza senza più essere rilevanti quelli in conto residui.

L’ANCI a tal riguardo evidenziava come non sia possibile prevedere un calcolo diverso nel bilancio di previsione rispetto a quello in sede di conto consuntivo, dove i residui sono giustamente presi in considerazione.

Gli ulteriori requisiti a supporto

I rappresentanti dell’ANCI precisano come a supporto della necessità di considerare sempre gli incassi anche in conto residui militano le seguenti ulteriori considerazioni:

  • il rapporto tra pagamenti complessivi (c/competenza e c/residui) e impegni a livello di comparto negli ultimi 5 anni (pari al 97%, più di un miliardo in termini assoluti);
  • l’accantonamento al fondo rischi che, a livello nazionale, è pari al 20% dell’FCDE (pari a oltre 600 milioni in termini assoluti).

Continua a leggere l’articolo

 

LEGGI il RESOCONTO della RIUNIONE ARCONET

 

NOVITA’ EDITORIALE:

copertina_giannotti

Dal riaccertamento ordinario dei residui al conto consuntivo

Le attività del responsabile finanziario

di Vincenzo Giannotti

L’ebook fornisce elementi operativi al responsabile dei servizi finanziari sulla contabilità finanziaria potenziata, rappresentato dal riaccertamento ordinario dei residui attivi e passivi, mediante inserimento di modelli di lettere, determinazioni e deliberazioni al fine di adattarle opportunamente al proprio contesto operativo e sulle altre attività che conducono alla formalizzazione del conto consuntivo.

scarica_ebook
Sei ABBONATO al sito?
SCARICA GRATIS L’EBOOK
acquista_online_icona
NON sei ABBONATO?
ACQUISTALO a € 9.90