Questo articolo è stato letto 19 volte

La prima sentenza della Corte dei Conti a sezioni riunite sui dinieghi dei piani di riequilibrio

di Vincenzo Giannotti

La sentenza in commento ha ad oggetto il ricorso formulato da un comune avverso la deliberazione della Corte dei Conti, sezione regionale della Calabria, che aveva dato il diniego, al piano di riequilibrio finanziario avanzato da un comune, per decorrenza dell’approvazione oltre i termini perentori di 60 giorni previsti dal D.L. 174/12. Il Comune ha impugnato tale deliberazione, ai sensi dell’art. 243-quater, comma 5, del d.lgs. 18 agosto 2000, n267/00, introdotto dall’art. 3, comma 1, lett. r), del D.L. 10 ottobre 2012, n 174, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 dicembre 2012, n.213, alle Sezioni Riunite, in speciale composizione (ossia con magistrati appartenenti sia all’area giurisdizionale che a quella del controllo), al fine di vedere riconosciute le proprie ragioni.

Continua a leggere l’articolo