Questo articolo è stato letto 2 volte

La funzione pubblica annuncia il monitoraggio sulla verifica del tetto agli stipendi dei dipendenti della PA.

Con comunicato del 16/07/2013 il Ministro della Funzione Pubblica annuncia che è stato avviato il monitoraggio per verificare lo stato di applicazione nell’anno 2012 della legge 214/2011 – d.P.C.m. 23 marzo 2012, che fissa un tetto agli stipendi di dipendenti e collaboratori delle pubbliche amministrazioni statali, ponendo come limite la retribuzione del Primo Presidente della Corte di Cassazione. Nella circolare trasmessa alla Presidenza del Consiglio, a Ministeri, agenzie fiscali, Corte dei Conti, Consiglio di Stato, Avvocatura dello Stato, agli enti pubblici non economici, a quelli di ricerca e alle autorità amministrative indipendenti, il Dipartimento ricorda che per il 2012 il tetto si attesta a 302.937 euro. Le amministrazioni interessate – si legge nel testo – dovranno evidenziare, per i casi in cui fossero emerse situazioni di scostamento dal limite, se siano state completate le operazioni di riconduzione al tetto e se siano state impartite direttive interne per assicurare l’applicazione a regime delle prescrizioni. Le risposte dovranno pervenire al Dipartimento entro il 10 settembre.