Questo articolo è stato letto 9 volte

La Corte dei Conti fa chiarezza sull’esatta portata del parere contabile rilasciato dal responsabile del servizio finanziario così come ampliato dal D.L.174/12.

di Vincenzo Giannotti

La Corte dei Conti sezione regionale di controllo per le Marche nella deliberazione n.51 depositata in data 06/06/2013 affronta la problematica relativa alla nuova formulazione del parere contabile reso ai sensi dell’art.49 del D.Lgs.267/00 così come modificato dal D.L.174/12 dove si evidenzia che esso deve essere espresso, da parte del responsabile del servizio finanziario, qualora la proposta di deliberazione “comporti riflessi diretti o indiretti sulla situazione economico-finanziaria o sul patrimonio dell’ente”. La difficoltà evidenziata dal Comune che ne ha richiesto il parere sta nella risoluzione delle seguenti rilevanti questioni:

Continua a leggere l’articolo