Questo articolo è stato letto 1 volte

La Corte dei Conti condanna i sindaci per mancato raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata.

La Corte dei Conti Sezione Regionale della Liguria con sentenza n.83 del 27/05/2013 condanna Sindaci, assessori e Dirigente, per il mancato raggiungimento degli obiettivi della raccolta differenziata previsti dalla legge, in ragione dei maggiori costi  affrontati dal Comune per il conferimento in discarica di una maggiore quantità di rifiuti indifferenziati.

Continua a leggere l’articolo