Questo articolo è stato letto 1 volte

La conferenza unificata approva il nuovo ISEE per le prestazioni sociali

L’ANCI con comunicato del 13/06/2013 evidenzia come la Conferenza Unificata nella stessa giornata ha approvato il nuovo ISEE, e precisa a tal riguardo quanto segue:

 “I Comuni attendevano da tanto tempo questa riforma che garantisce maggiore equità e giustizia sociale”. Lo ha affermato il presidente facente funzioni dell’Anci, Alessandro Cattaneo, intervenendo alla conferenza stampa di presentazione dell’intesa tra Governo ed enti locali sulle revisioni all’Isee, l’indicatore che misura la congiuntura economica equivalente dei nuclei familiari.

Il nuovo sistema, illustrato dai ministri degli Affari regionali Graziano Delrio e del Lavoro Enrico Giovannini, prevede innanzitutto un rafforzamento del sistema dei  controlli, ma anche tutele per le famiglie più numerose, ed una definizione più ampia di reddito.

Secondo Cattaneo, la riforma degli indicatori va incontro alle esigenze di equità più volte sottolineate dai Comuni, “anche perché le amministrazioni sono ormai costrette ad erogare servizi in condizioni sempre più complicate”.

Il presidente Anci ha sottolineato in particolare come il vecchio sistema “comportasse molte lungaggini burocratiche” ed avesse “molti limiti che favorivano coloro che volevano fare i furbi”. Adesso la prossima sfida per i Comuni si chiama appunto rafforzamento dei controlli. “Con il nuovo sistema registriamo un passo in avanti ed una maggiore accuratezza. Adesso abbiamo la soluzione a portata di mano, ma bisogna attivarci per essere più efficaci nel garantire i cittadini che hanno diritto a determinati servizi, e scovare – ha evidenziato Cattaneo – coloro che cercano solo di approfittarne

 

Allegati:

1)      Atto della conferenza unificata del nuovo ISEE

2)      Regolamento nuovo ISEE