Questo articolo è stato letto 7 volte

Indebitamento

La Cassa Depositi e Prestiti comunica che le richieste di rimborso anticipato volontario dei prestiti pervenute entro il 31 maggio, saranno istruite per l’eventuale rimborso anticipato al 30 giugno successivo, fermo restando il pagamento della rata in scadenza a tale data. Le richieste pervenute dopo il 31 maggio ed entro il 30 novembre, saranno istruite per l’eventuale rimborso anticipato al 31 dicembre successivo, fermo restando il pagamento della rata in scadenza a tale data. Successivamente al 31 maggio o al 30 novembre rispettivamente, si invierà agli Enti che hanno presentato domanda, completa della deliberazione di Consiglio, una comunicazione con indicazione delle modalità per effettuare il rimborso anticipato nonché degli importi dovuti. Le domande di riduzione dell’importo nominale del prestito pervenute entro il 31 maggio saranno istruite per l’eventuale riduzione e la contestuale rideterminazione dei piani di ammortamento corrispondenti, con effetto il 1 luglio dello stesso anno. Le domande pervenute dopo il 31 maggio ed entro il 30 novembre, saranno istruite per l’eventuale riduzione e la contestuale rideterminazione dei piani di ammortamento corrispondenti, con effetto il 1 gennaio dell’anno immediatamente successivo.

(Avviso del 24 maggio 2010)