Questo articolo è stato letto 3 volte

In G.U. erogazione dell’incentivo ai comuni del 33% per la partecipazione all’accertamento statale

Arrivano le regole per l’erogazione delle somme spettanti ai comuni per aver partecipato all’accertamento dei tributi statali. Il provvedimento atteso dopo la manovra estiva 2010 (dl 78/2010) consente ai comuni di incassare il 33% delle somme effettivamente riscosse grazie alle loro segnalazioni su Irpef, ires, Iva, imposta di registro, imposta ipotecaria, catastale, tributi speciali catastali

DECRETO 23 marzo 2011 –  Disposizioni, per l’anno 2011, relative ai comuni che abbiano contribuito all’accertamento fiscale e contributivo secondo le modalita’ di trasmissione delle segnalazioni qualificate previste dai provvedimenti attuativi dell’articolo 1 del decreto-legge 30 settembre 2005, n. 203, convertito, con modificazioni, dalla legge 2 dicembre 2005, n. 248. (GU n. 75 del 1-4-2011 )