Questo articolo è stato letto 2 volte

Il Governo abolisce l’IMU ed istituisce la service tax

Il Governo con il CDM n.21 del 28/08/2013 trova l’accordo per l’abolizione dell’IMU. l decreto elaborato nel Consiglio dei Ministri prevede l’abolizione della rata di giugno sulla prima casa, congelata fino al 16 settembre, e l’istituzione della tassa unica che entrerà in vigore dal 2014, la cosiddetta service tax da definire nella legge di stabilità. “Dal 1 gennaio 2014 nasce la service tax, che comprende anche la Tares, e dunque riguarda anche i servizi non solo il concetto di proprietà dell’abitazione”, sono le dichiarazioni rese dal Ministro Letta al termine della conferenza stampa, che però “verrà formalizzata nella legge di stabilità che presenteremo il 15 di ottobre. Nel frattempo verrà discussa con i comuni e poi con il parlamento”. La copertura finanziaria è stata assicurata, sempre secondo le dichiarazioni del Ministro Letta, con tagli alla spesa pubblica e alla riduzione dei giochi e delle scommesse e il terzo capitolo delle coperture è dato dal fatto che abbiamo deciso di immettere nel sistema 10 miliardi di nuovi crediti.