Questo articolo è stato letto 6 volte

Friuli Venezia Giulia – Trasferimenti agli Enti locali

Il Consiglio delle autonomie locali ha espresso intesa all’unanimita’ (21 presenti) sui trasferimenti agli Enti locali previsti dall’assestamento di bilancio.
L’avanzo destinato alle Autonomie locali e’ di 20 milioni 489 mila euro. La Giunta regionale ha considerato che questa entrata straordinaria, che ha il carattere di ‘una tantum’, visto lo stato di sofferenza di molti Enti locali, venga destinata per parte corrente.
I criteri di assegnazione, illustrati dall’assessore regionale, Andrea Garlatti, sono i seguenti: ai Comuni e’ attribuita un’assegnazione straordinaria di 17 milioni e 51 mila euro, erogata per meta’ in base alla proporzione dell’assegnazione ordinaria del 2011 e per meta’ in proporzione al territorio (50 p.c.) e alla popolazione (50 p.c.).
Alle Province saranno invece destinati 2 milioni e 946 mila euro, da ripartire per il 50 per cento in base all’assegnazione ordinaria del 2011 e per la rimanente meta’ in proporzione alla superficie territoriale (60 p.c.) e alla popolazione (40 p.c.).
Altri 200 mila euro sono stanziati a favore dell’Associazione tra le Province di Udine e Pordenone e ulteriori 290 mila euro a rimpinguare capitoli relativi alle aspettative sindacali e al rimborso per il minor gettito di un imposta provinciale.

Fonte: Asca.it