Questo articolo è stato letto 9 volte

Fideiussioni

Il dettato legislativo di cui al terzo e quarto comma dell’art. 207 TUEL, anche se derogabile in via regolamentare, costituisce un parametro per l’Ente locale ai fini di perseguire, nell’alveo di una sana gestione finanziaria, un equilibrio economico duraturo, che potrebbe essere compromesso da un’eccessiva esposizione del Comune in situazioni anche solo potenzialmente debitorie, quali deriverebbero dal rilascio di ulteriori fideiussione, oltre il limite previsto dalla legge.

(Corte dei conti-Lombardia, delibera n. 924/2009 del 26 ottobre 2009)