Questo articolo è stato letto 3 volte

Federalismo – Premi e sanzioni per gli enti locali

Il Consiglio dei ministri nella seduta del 30 novembre 2010 ha approvato il decreto attuativo del federalismo fiscale che introduce premi e sanzioni per Comuni, Province e Regioni, che ora dovrà passare all’esame della Conferenza Unificata e del Parlamento. Il decreto rivede la disciplina del dissesto finanziario introducendo nuovi obblighi (inventario di fine mandato) e nuove sanzioni (fallimento politico dei presidenti di provincia e dei sindaci); introduce verifiche di regolarità amministrativo-contabile da parte del Ministero dell’Economia (al verificarsi di un ripetuto utilizzo dell’anticipazione di tesoreria, di un disequilibrio consolidato della parte corrente e di una gestione anomala delle partite di giro) e, inoltre, vara il sistema di sanzioni e premi in relazioni al patto di stabilità interno a partire dal 2014, con l’attuazione del federalismo