Questo articolo è stato letto 212 volte

Esclusione dal pareggio di bilancio degli investimenti in impianti sportivi

calculator-3242872_1920

Nella delibera n. 93 del 27 luglio 2018 la Corte dei Conti per il Piemonte risponde ad un Sindaco che, dovendo realizzare un consistente intervento di manutenzione straordinaria dei propri impianti sportivi, intendeva escludere dalla normativa sui vincoli di pareggio di bilancio le spese di impiantistica sportiva relative alla ristrutturazione, manutenzione straordinaria e/o nuova costruzione, alla luce delle norme contenute nella legge 205/2017, considerando che era intenzione del Comune finanziare l’intervento in parte con il ricorso all’indebitamento ed in parte con l’applicazione di una quota dell’avanzo di amministrazione, senza aver presentato richiesta di ammissione agli spazi finanziari: la Corte risponde negativamente escludendo tale possibilità, in quanto dall’analisi delle disposizioni introdotte dalla legge n. 205/2017 emerge che lo strumento individuato dal legislatore per consentire agli enti locali di sostenere spese di investimento su impianti sportivi anche in deroga al vincolo del saldo non negativo tra entrate finali e spese finali è costituito proprio dalla richiesta di spazi finanziari, ipotesi che non ricorre nel caso del Comune richiedente il parere.

Leggi la DELIBERA

 

I controlli interni ed esterni nell’amministrazione locale

I controlli interni ed esterni nell’amministrazione locale

Massimo Barbiero, 2018, Maggioli Editore
L’attuale complessità della gestione amministrativa degli enti locali implica che sempre più spesso la conoscibilità dei fatti generatori di responsabilità erariale si annidi nel sistema dei controlli. Ciò comporta innanzitutto la necessità di conoscere la filosofia del nuovo sistema e,...

38,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA