Questo articolo è stato letto 614 volte

DM 12 maggio 2016 – Informazioni anagrafiche per invio bilanci alla BDAP

banca_dati

Con comunicato del 24 gennaio 2018 il Ministero dell’Economia e delle Finanze rende noto che sono stati pubblicati gli elenchi degli enti tenuti alla trasmissione dei propri bilanci e degli altri dati contabili alla Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche (BDAP) ai sensi del decreto MEF 12 maggio 2016.

Documentazione

Gli enti tenuti alla trasmissione dei propri bilanci e degli altri dati contabili alla Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche (BDAP) di cui all’articolo 13, della legge 31 dicembre 2009, n. 196 sono identificati dal codice BDAP riportato negli elenchi pubblicati in questa sezione (nelle successive pubblicazioni saranno inseriti, in elenco, i codici BDAP per gli enti ai quali non è ancora stato assegnato).
Tali enti, ai sensi del decreto MEF del 12 maggio 2016, se non presenti negli elenchi riportati in questa sezione, comunicano con la massima urgenza possibile, all’indirizzo di posta elettronica igepa.relcassa@tesoro.it, il proprio codice fiscale e il provvedimento istitutivo dell’ente o dell’organismo. Gli enti regionali comunicano altresì quale sistema contabile adottano (la contabilità finanziaria integrata alla contabilità economico patrimoniale o la sola contabilità economico patrimoniale).

Modalità tecniche di trasmissione

Per gli enti territoriali, i Consigli regionali, gli enti locali ed i loro organismi ed enti strumentali in contabilità finanziaria, il decreto prevede la trasmissione del bilancio di previsione, del rendiconto della gestione e del bilancio consolidato entro 30 giorni dall’approvazione, compresi i relativi allegati, il piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio, e i dati di previsione e di rendiconto secondo la struttura del piano dei conti integrato.
Gli enti locali e regionali in contabilità economico patrimoniale sono tenuti alla trasmissione del budget economico e del bilancio di esercizio. L’articolo 5 del decreto disciplina le modalità di trasmissione alla BDAP dei dati di cui agli articoli 1, 2 e 3 e dispone che la trasmissione alla BDAP debba rispettare il linguaggio standard per la comunicazione di informazioni economiche e finanziarie “eXtensible Business Reporting Language” (XBRL) e lo standard per la codifica e decodifica “eXtensible Markup Language” (XML).

Attenzione!
Sono state pubblicate nel portale BDAP-Bilanci Armonizzati, all’interno del documento ALLEGATO TECNICO DI TRASMISSIONE V. 18.0 ai paragrafi 12.3 e 12.4., le regole per la trasmissione alla BDAP del budget 2018 e del bilancio di esercizio 2017.
Si precisa che allo stato attuale, le funzionalità descritte non sono ancora disponibili; se ne darà comunicazione tramite Portale non appena possibile.
Il ritardato invio alla BDAP del budget 2018 non determina l’applicazione delle sanzioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA