Questo articolo è stato letto 1 volte

Diritto penale

Non risponde del reato di peculato il dipendente pubblico che si appropria di denaro dei contribuenti sine titulo ma che di fatto non ne ha la disponibilità: infatti, vanno assolti il sindaco e il comandante dei vigili che deliberano il versamento delle somme dovute per sanzioni stradali su un conto del comune in attesa dell’attivazione di quello del consorzio formato con altri enti locali, unico soggetto legittimato a ricevere il denaro.

(Corte di cassazione, sez. VI pen., sentenza del 15 gennaio 2010, n. 1938)