Questo articolo è stato letto 616 volte

Debiti fuori bilancio e passività potenziali. Le indicazioni dei giudici contabili

Approfondimento di V. Giannotti

indebitamento-debiti

In presenza di una sentenza non ancora esecutiva cui l’amministrazione ha proposto appello chiedendone la sospensione del pagamento, ci si chiede se tale sentenza sia o meno da portare in Consiglio comunale per il relativo riconoscimento del debito fuori bilancio ai sensi dell’ art. 194 Tuel, ovvero attendere gli esiti della sospensione richiesta ai giudici di appello, considerando sufficiente effettuarne la copertura tramite accantonamento tra le passività potenziali aumentando in tal modo la copertura sul fondo rischi.

Le indicazioni della normativa

In merito al riconoscimento dei debiti fuori bilancio la normativa di riferimento si rinviene nelle disposizioni di cui all’art. 194 Tuel che precisa le modalità di riconoscimento del debito fuori bilancio senza fornire, tuttavaia, una precisa nozione legislativa della fattispecie. Tale nozione legislativa si rinviene, invece, nei principi contabili i quali definiscono il debito fuori bilancio come un’obbligazione assunta in violazione delle norme giuscontabili che regolano i procedimenti di spesa degli enti locali.

>> Continua a leggere l’articolo <<

 

Novità editoriale:

Il principio applicato della contabilità economico patrimoniale

Il principio applicato della contabilità economico patrimoniale

Elisabetta Civetta, 2017, Maggioli Editore
L’articolo 2 della legge 31 dicembre 2009, n. 196 (Legge di contabilità e finanza pubblica) ha avviato un complesso e articolato processo di riforma della contabilità pubblica, denominato “armonizzazione contabile”, diretto a rendere i bilanci delle amministrazioni pubbliche omogenei,...

89,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA