Questo articolo è stato letto 214 volte

Danno erariale per pagamenti superiori alle convenzioni CONSIP

Approfondimento di V. Giannotti

rinegoziazione_comuni

La Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per la Regione Emilia Romagna condanna per danno erariale il responsabile della spesa che aveva concluso un contratto di telefonia ad un prezzo maggiore di quello stabilito dalla Convenzione CONSIP, stando l’obbligo legislativo da parte della PA di procedere con le citate convenzioni.
Tra i molteplici strumenti di acquisto, messi a disposizione dalla Consip S.p.A., rientrano: le Convenzioni, gli Accordi quadro, il Mercato elettronico della pubblica amministrazione ed il Sistema dinamico di acquisizione. Da un punto di vista generale, l’osservanza degli obblighi imposti dalle disposizioni legislative e, quindi, una puntuale attuazione del Programma di razionalizzazione degli acquisti delle Pubbliche Amministrazioni risultano necessarie per il perseguimento dell’obiettivo della riduzione della spesa pubblica.

>> Continua a leggere l’articolo <<

 

Novità editoriale:

Il principio applicato della contabilità economico patrimoniale

Il principio applicato della contabilità economico patrimoniale

Elisabetta Civetta, 2017, Maggioli Editore
L’articolo 2 della legge 31 dicembre 2009, n. 196 (Legge di contabilità e finanza pubblica) ha avviato un complesso e articolato processo di riforma della contabilità pubblica, denominato “armonizzazione contabile”, diretto a rendere i bilanci delle amministrazioni pubbliche omogenei,...

89,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA