Questo articolo è stato letto 177 volte

Danno erariale per affidamento in comodato dell’isola ecologica: esclusa la responsabilità del responsabile finanziario

Approfondimento di V. Giannotti

danno_erariale

Altro intervento favorevole al responsabile dei servizi finanziari. Nel caso di specie il responsabile finanziario è stato esentato dal danno erariale discendente da un illegittimo affidamento gratuito dell’isola ecologica alla società che gestiva i rifiuti, in quanto le sue responsabilità sono diverse da quelle del responsabile del servizio competente ai sensi dell’art.107 del Tuel. Secondo la Corte dei conti, infatti, al responsabile finanziario non spetta la legittimità degli atti, ma altri rilevanti compiti compiutamente stabiliti dall’art.153, comma 4, del Tuel ed in particolare “… verifica di veridicità delle previsioni di entrata e di compatibilità delle previsioni di spesa, avanzate dai vari servizi, da iscriversi nel bilancio di previsione ed alla verifica periodica dello stato di accertamento delle entrate e di impegno delle spese, alla regolare tenuta della contabilità economico-patrimoniale e più in generale alla salvaguardia degli equilibri finanziari e complessivi della gestione e dei vincoli di finanza pubblica”.

I fatti di causa

La Procura contabile, a seguito di specifica segnalazione, conveniva in giudizio per responsabilità erariale, i responsabili del procedimento, il responsabile del Settore Igiene e di quello finanziario, per aver affidato, con delibera di Giunta Comunale, alla ditta che gestiva il servizio rifiuti, in comodato d’uso, l’isola ecologica comunale con oneri di gestione e spese per utenze espressamente previsti a carico della ditta stessa e, inoltre, a seguito della errata quantificazione del canone mensile di locazione dell’area stimato da parte del responsabile Area LL.PP.

>> Continua a leggere l’articolo <<

 

Novità editoriale:

Il principio applicato della contabilità economico patrimoniale

Il principio applicato della contabilità economico patrimoniale

Elisabetta Civetta, 2017, Maggioli Editore
L’articolo 2 della legge 31 dicembre 2009, n. 196 (Legge di contabilità e finanza pubblica) ha avviato un complesso e articolato processo di riforma della contabilità pubblica, denominato “armonizzazione contabile”, diretto a rendere i bilanci delle amministrazioni pubbliche omogenei,...

89,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it