Questo articolo è stato letto 9 volte

Criteri di ripartizione delle risorse finanziarie destinate al rimborso ai comuni dei minori introiti connessi all’addizionale irpef derivanti dall’istituzione della cedolare secca nonché da altre disposizioni di legge.

Comunicato Ministero dell’Interno 21/12/2012  relativo ai criteri di ripartizione delle risorse finanziarie destinate al rimborso ai comuni dei minori introiti connessi all’addizionale irpef derivanti dall’istituzione della cedolare secca nonché da altre disposizioni di legge.

Con  decreto del direttore centrale della finanza locale del 10 dicembre 2012, emanato previa intesa siglata in sede di Conferenza Stato – Città ed Autonomie Locali del 29 novembre 2012, sono stati approvati i criteri di ripartizione delle risorse finanziarie destinate al rimborso ai comuni dei minori introiti connessi all’addizionale irpef derivanti dall’istituzione della cedolare secca nonché da altre disposizioni di legge.

Le attribuzioni sono consultabili sulle pagine del sito internet di questa Direzione centrale dei trasferimenti erariali e altre attribuzioni da federalismo municipale 2012:

– alla voce “contributi spettanti per fattispecie specifiche di legge” per i comuni delle regioni a statuto ordinario;

-alla voce “contributi spettanti per fattispecie specifiche di legge” nonché alla voce “Altri contributi generali” per i comuni delle regioni a statuto speciale.