Questo articolo è stato letto 1 volte

Consultazione telematica di cittadini e imprese su semplificazione

Con comunicato del 15/04/2014 il Dipartimento della Funzione Pubblica rende noto che:

Pubblicato sul sito della funzione pubblica il rapporto “Semplificazione: cosa chiedono i cittadini e le imprese”. Dai risultati della consultazione telematica sulle “100 procedure più complicate da semplificare” arrivano tante indicazioni e proposte, che nascono dall’esperienza quotidiana di chi ha a che fare con la pubblica amministrazione.

Alla consultazione (organizzata in collaborazione con la Conferenza delle Regioni, l’ANCI e l’UPI) hanno partecipato circa 2000 tra cittadini e imprese, inviando contributi e storie che offrono uno spaccato di straordinario interesse per l’analisi della complicazione burocratica in Italia. Il rapporto presenta, inoltre, una classifica delle complicazioni burocratiche più difficili da superare.

In cima alla graduatoria delle complicazioni appaiono il fisco e l’edilizia. Seguono, per i cittadini, l’accesso ai servizi sanitari, le procedure per i diversamente abili e gli adempimenti in materia di lavoro e previdenza. Per le imprese le ulteriori insidie burocratiche vengono dalle autorizzazioni per l’avvio delle attività di impresa, dal DURC e dalla documentazione da presentare per la partecipazione agli appalti e dagli adempimenti formali in materia di sicurezza del lavoro.

Questi risultati rappresentano, per il Governo, una base conoscitiva indispensabile per avviare una nuova politica di semplificazione, in grado di rispondere alle domande di cittadini e imprese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA