Questo articolo è stato letto 52 volte

CDP: Prestito Riqualificazione Periferie Urbane

interessi-moratori

Con comunicato del 5 febbraio 2018 la Cassa Depositi e Prestiti pubblica l’aggiornamento della precedente circolare n. 1280/2013 sul finanziamento del prestito riqualificazione delle periferie urbane.

LEGGI IL COMUNICATO

I principali aggiornamenti riguardano:

  • Il nuovo Prestito Riqualificazione Periferie Urbane, destinato ai Comuni capoluogo di provincia, al comune di Aosta, alle Città Metropolitane e ai comuni della aree metropolitane i cui progetti di investimento sono stati inseriti nell’ambito delle richieste di assegnazione dei finanziamenti statali presentate dalle suddette città metropolitane, assegnatari del finanziamento statale a valere sul “Fondo per l’attuazione del Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie” di cui all’art. 1, comma 978 della legge 28 dicembre 2015, n. 208, da impiegare per la realizzazione degli interventi di riqualificazione urbana.
    Il prestito è finalizzato ad assicurare agli assegnatari la copertura finanziaria per i loro investimenti (fino al 100% del loro valore) in tempi certi, consentendo l’avvio e il completamento celere degli stessi, in attesa dell’effettivo incasso del finanziamento statale;
  • Alcune modifiche relative alla definizione degli interessi dei Prestiti Flessibili e del Prestito Investimenti Fondi Europei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA