Questo articolo è stato letto 8 volte

Bilancio 2011: delibere variazione RCA

Con Decreto del 3 giugno 2011 sono state fissate le modalità operative per la pubblicazione delle delibere di variazione dell’aliquota dell’imposta RCA. Si tratta di una delle conseguenze del federalismo fiscale per le province , prevista dal decreto legislativo n. 68/2011 in vigore dal 27 maggio scorso, che all’articolo 17, comma 2, prevede: l’aliquota rca è pari al 12,5 per cento; a decorrere dall’anno 2011 le province possono aumentare o diminuire l’aliquota in misura non superiore a 3,5 punti percentuali. La stessa norma rinvia ad un decreto dirigenziale, da adottare entro sette giorni dalla data di entrata in vigore del decreto, la disciplina delle modalità di pubblicazione delle suddette delibere di variazione.

In sostanza le province devono inviare le deliberazioni, redatte secondo lo schema allegato al decreto, alla Direzione Federalismo Fiscale del Dipartimento delle Finanze, tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo: dff.delibererca@pce.finanze.it. Nel solo caso in cui le province non dispongono del servizio di posta elettronica certificata e fino al 30 giugno 2012, gli stessi enti possono inviare le deliberazioni mediante posta elettronica, al seguente indirizzo: df.dff.delibererca@finanze.it Nell’oggetto della e-mail di trasmissione, deve essere specificato il nome della provincia, l’anno di imposta e la locuzione “imposta RCA”. Il formato della scansione della deliberazione da inviare deve avere le seguenti caratteristiche: Jpeg (non a colori), di dimensioni non superiori a 400 kb.