Questo articolo è stato letto 2 volte

Assunzioni

La circostanza che una determinata assunzione fosse “stata inserita nel fabbisogno sia annuale che triennale del personale anno 2010” e che il bando per la nuova assunzione fosse stato pubblicato “in data 3.12.2010 con scadenza il 3.01.2011”, non giustifica una deroga della normativa allo stato vigente alla stregua del generale principio tempus regit actum, in quanto la nuova assunzione programmata nel 2010 si perfezionerebbe, comunque, nel corso dell’anno 2011. Deliberazione corte dei conti Lombardia n. 119 /2011