Questo articolo è stato letto 0 volte

Aggiornamento dell’elenco dei revisori contabili degli enti locali con efficacia dal 1° marzo 2013

Decreto MINISTERO DELL’INTERNO – DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI  28 febbraio 2013

Aggiornamento dell’elenco dei revisori contabili degli enti locali con efficacia dal 1° marzo 2013

IL DIRETTORE DELLA DIREZIONE CENTRALE DELLA FINANZA LOCALE

Visto l’articolo 16, comma 25, del decreto legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, il quale prevede che a decorrere dal primo rinnovo dell’organo di revisione successivo alla data di entrata in vigore dello stesso decreto legge, i revisori dei conti degli enti locali sono scelti mediante estrazione da un elenco nel quale possono essere inseriti, a richiesta, i soggetti iscritti, a livello regionale, nel registro dei revisori legali di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, nonché gli iscritti all’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili;

Visto il decreto del Ministro dell’interno 15 febbraio 2012, n. 23, Regolamento adottato in attuazione del citato articolo 16, comma 25, recante “Istituzione dell’elenco dei revisori dei conti degli enti locali e modalità di scelta dell’organo di revisione economico-finanziario”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 20 marzo 2012, n. 67 (di seguito Regolamento);

Tenuto conto che le disposizioni regolamentari di cui al citato decreto n. 23 del 2012, non sono immediatamente applicabili agli enti locali appartenenti alle regioni a statuto speciale ed alle province autonome di Trento e di Bolzano, ai sensi dell’articolo 16, comma 29, del citato decreto legge n. 138 del 2011;

Visti il proprio precedente decreto  del 27 novembre 2012, con il quale è stato formato l’elenco dei revisori dei conti in fase di prima applicazione del citato Regolamento, riferito agli enti locali delle regioni a statuto ordinario, nonché i successivi decreti del 12 dicembre 2012 e del 13 febbraio 2013 di integrazione dello stesso;

Atteso che, con precedente proprio decreto del 17 dicembre 2012 è stato approvato, a norma dell’articolo 8 del citato Regolamento, l’avviso per il mantenimento dell’iscrizione nell’elenco dei revisori dei conti degli enti locali e per la presentazione di nuove domande di iscrizione, ai fini della primo aggiornamento dell’elenco dal quale saranno estratti i nominativi dei revisori dei conti a decorrere dal 1° marzo 2013 e fino al 31 dicembre 2013;

Atteso che l’avviso per la presentazione delle domande di aggiornamento e di nuova iscrizione è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 100 del 21 dicembre 2012, 4° serie speciale – concorsi, con scadenza  21 gennaio 2013;

Preso atto che, entro il termine utile del 21 gennaio 2013, sono risultate validamente presentate, n. 13.499 domande di aggiornamento e nuova iscrizione nell’elenco;

Atteso che, in conformità a quanto previsto dall’articolo  8 del Regolamento, si è proceduto  alla verifica e al controllo, anche a campione a norma dell’articolo 71 del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, delle dichiarazioni contenute nelle domande in ordine al possesso dei prescritti requisiti;

Preso atto che a seguito delle verifiche effettuate, sono risultati in possesso dei prescritti requisiti n. 13.479 soggetti richiedenti, che quindi, possono essere mantenuti o iscritti nell’elenco dei revisori dei conti degli enti locali;

DECRETA

1. E’ approvato l’allegato elenco dei revisori dei conti degli enti locali, riferito agli enti locali appartenenti al territorio delle regioni a statuto ordinario, aggiornato ai sensi dell’articolo 8, commi 3 e 4, del regolamento di cui al Decreto del Ministro dell’interno 15 febbraio 2013,  costituito da n. 13.479 soggetti richiedenti risultati in possesso dei prescritti requisiti;

2. Dall’elenco allegato al presente decreto saranno estratti i nominativi dei revisori dei conti a decorrere dal 1° marzo 2013 e fino al 31 dicembre 2013;

3. L’ elenco, stilato in ordine alfabetico per ciascuna articolazione regionale, a norma dell’articolo 2, comma 2, del citato Regolamento, è reso pubblico sulle pagine del sito internet del Ministero dell’interno – Dipartimento per gli affari interni e territoriali, con effetti di pubblicità legale ai sensi dell’articolo 32, della legge 18 giugno 2009, n. 69